AeroModel.it
domenica 20 gennaio 2019
    Centro Modellistica Barese
Home arrow Articoli Modelli arrow Acrobatici arrow Costruzione passo passo del Raven
Men¨ principale
Home
Articoli Motori
Articoli Modelli
Articoli Tecniche di volo
Articoli Generici
Recensioni
Galleria media
Downloads
Cerca
Meteo
Links
Articoli correlati
Chi Ŕ online
Abbiamo 103 visitatori online
Previsioni meteo
Previsioni meteo
Siti correlati
Costruzione passo passo del Raven PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 117
ScarsoOttimo 
Modelli - Acrobatici
Inviato da MakBek   
lunedý 16 gennaio 2006
Indice articolo
Costruzione passo passo del Raven
2. Materiale necessario
3. Cartamodello e taglio delle parti da assemblare
4. Piegatura ed incollaggio dell'ala
5. Piegatura ed incollaggio della fusoliera
6. Assemblaggio
7. Fissaggio dei piani di coda e dei piani mobili
8. Costruzione ed assemblaggio del carrelo biciclo
9. Componenti elettronici e motorizzazione

Cartamodello e taglio delle parti da assemblare

Nei seguenti articoli di questa rivista, potete trovare tutte le informazioni per passare su carta, in maniera semplice, il progetto scaricato dalla sezione dowloads, e per avere le informazioni di base ed i consigli sulla lavorazione del Depron, li ritengo necessari per poter procedere alla costruzione di questo modello come di qualsiasi altro modello futuro in Depron e non:

Dopo aver passato su carta il progetto, ritagliate con cura tutti le parti del modello e appoggiatele assicurandole con gli spilli o con il nastro carta sul foglio di Depron. Vi consiglio di usare gli spilli perchè il nastro carta o lo lasciate sul cartamodello oppure, nel tentativo di rimuoverlo, potrebbe rovinarlo irrimediabilmente.
Attaccate le parti del cartamodello dal lato opposto a quello della scritta (venatura) sul foglio di Depron, in maniera tale che quando ricalcate con la penna il modello sul foglio di Depron, i segni vengano dal lato che poi risulterà il lato interno della fusoliera e delle ali. Questo perchè, se lo ricoprite in nastro da pacchi colorato, come ho fatto per il mio modello, non si vedano in trasparenza i segni della penna.

Cartamodello fermato con spilli sul Depron
Cartamodello fermato con spilli sul Depron
 

Gli spilli servono per far si che, mentre ricalcate i bordi delle parti in carta sul Depron, la carta non si muova causando una cattiva riproduzione del cartamodello. 

Riproduzione dell'ala sul Depron
Riproduzione dell'ala sul Depron

Oltre ai Bordi fate attenzione a segnare le estremità delle principali linee guida segnate sui cartamodelli fra cui: il Bordo di Entrata (BE), cioè la linea a metà dell'ala, la posizione del longherone da un lato (è già presente sul cartamodello) e riproducetela, alla stessa distanza dal BE anche dall'altro lato, le linee di taglio dei piani di coda e tutte le linee di riferimento presenti sulla fusoliera.

Riproduzione della fusoliera sul Depron
Riproduzione della fusoliera sul Depron
 

Alla fine, dopo aver ricalcato sul Depron i bordi ti tutte le parti del progetto, potete togliere gli spilli e i pezzi del cartamodello. Il cartamodello può essere conservato, in quanto può essere riutilizzato per altre costruzioni. Il mio ormai vecchio e rugoso (come si vede dalla foto) cartamodello, con le mie tre realizzazioni per schianti vari e altrettante fatte da tre miei amici a cui l'ho prestato, ha prodotto ben 6 Raven. Per conservarlo vi consiglio di ripiegarlo lungo le linee di giunzione dei fogli così da evitare fastidiose pieghe della carta.

Siamo pronti per il taglio dei pezzi dal foglio di Depron, tale operazione e tanto semplice quanto delicata poichè va eseguita con il cutter, mantenento la mano ferma e sicura durante il taglio.
Di solito non utilizzo guide per il taglio, come righelli di alluminio o altro, perchè mi trovo meglio a mano libera. Se siete alle prime prove, potete iniziare aiutandovi con un righello di alluminio, se usate quelli di plastica rischiate che il cutter li tagli. Molto importante è mantenere alla giusta inclinazione la lama, mentre eseguite il taglio.
Ricordatevi di separare anche la parte fissa da quella mobile dei piani di coda.
Per aumentare la resistenza strutturale, e per creare un punto dove attaccare con sicurezza le mie batterie LiPo, ho preferito fare l'ordinata F2 in compensato 3/4mm, poichè sul primo modello costruito, un atterraggio brusco senza carrello, ha fatto si che le batterie sfondassero proprio questa ordinata che era in Depron, unico danno subito dal modello, da quel momento, ho pensato di apportare questa piccola modifica.

(0) Discussioni


Ultimo aggiornamento ( martedý 04 gennaio 2011 )
 
Siti Correlati
Cerca con Google
Login Form





Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
Siti correlati