AeroModel.it
domenica 20 gennaio 2019
    Centro Modellistica Barese
Home arrow Recensioni arrow Accessori e Componenti arrow Smokepump PowerboxSystems e canister AsPower
Men¨ principale
Home
Articoli Motori
Articoli Modelli
Articoli Tecniche di volo
Articoli Generici
Recensioni
Galleria media
Downloads
Cerca
Meteo
Links
Chi Ŕ online
Abbiamo 103 visitatori online
Previsioni meteo
Previsioni meteo
Siti correlati
Smokepump PowerboxSystems e canister AsPower PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Inviato da Sandro Cacciola   
venerdý 06 maggio 2011
Indice articolo
Smokepump PowerboxSystems e canister AsPower
2. Installazione
3. Canister AsPower
4. Setup
5. In volo

Installazione

La pompa montata sotto la naca motore La Smokepump PowerboxSystem viene fornita con una staffa di fissaggio già forata, un tubo a prova di calore per il  collegamento alla marmitta, due cavetti (uno per collegare la batteria e l’altro da inserire in un canale della ricevente), un connettore a “Y” per collegarla eventualmente a due silenziatori, un manuale di istruzioni in inglese. L’assemblaggio della pompa è semplice e veloce. Occorre prima di tutto un serbatoio da almeno 200cc dove caricare il liquido fumogeno che, secondo le istruzioni di Powerbox dovrebbe essere installato ad una quota inferiore rispetto alla pompa in quanto questa provvede autonomamente ad aspirare il liquido. Io non l’ho potuto fare e giocoforza l’ho dovuto installare allo stesso livello… La pompa per comodità l’ho avvitata sulla fiancata sinistra del castello motore in legno (vedi la foto) sotto la naca, evitando così di avere problemi di allagamento del modello in caso di malfunzionamenti o perdite (che comunque non sono avvenute).

La pompa montata sotto la naca motore Sulla pompa ci sono due nipples: una dove va inserito il tubicino che viene dal serbatoio del liquido, l’altro che va alla marmitta. Per il tubo che viene dal serbatoio si può utilizzare un comune Tygon, mentre per quello che va alla marmitta si deve utilizzare quello fornito con la pompa che resiste ad alte temperature. I due cavetti forniti nella confezione servono per collegare la pompa alla ricevente (quello che tre fili) e l’altro (con due soli fili) all’alimentazione. Non ci si può sbagliare perché sulla pompa sono contrassegnati anche i poli negativo, positivo e segnale. Attenzione: non provate mai la pompa con acqua o altri liquidi che non siano quelli per fumogeni altrimenti gli ingranaggi interni potrebbero rovinarsi! E se volete avere una buona resa senza cattivi odori scegliete il liquido sepciale per fumogeni Powerbox che è privo di idrocarburi e di fumo ne fa tanto…

I due serbatoi 2  

Prima di procedere con la prova due brevi note sul funzionamento della pompa fumogeno per i novizi: per creare il fumo il sistema utilizza una pompa che aspira da un serbatoio posto sul modello uno speciale liquido e lo invia direttamente nello scarico del motore. Il liquido aumentando di temperatura non si incendia ma emette fumo che uscendo dalla marmitta crea la singolare scia nel cielo.



Ultimo aggiornamento ( martedý 20 settembre 2011 )
 
< Prec.   Pros. >
Siti Correlati
Cerca con Google
Login Form





Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
Siti correlati